Altri contenuti

Sezione dove sono collocati altri contenuti pubblicati a fini di trasparenza e non riconducibili a nessuna delle sotto sezioni indicate nell'allegato al d. lgs. 33/2013

Buone prassi

La legge 18 giugno 2009, n. 69, di conversione del ddl 1082-B “Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile" prevede accordi, da stipularsi in sede di Conferenza Unificata, per l’individuazione e le modalità di diffusione di buone prassi per le funzioni e i servizi degli enti territoriali.

Come per le amministrazioni pubbliche statali, la realizzazione di buone prassi diventa un criterio per la valutazione dei dirigenti e del personale. Gli indicatori sui quali si baserà l’individuazione delle buone prassi da parte dei singoli uffici sono la tempestività ed efficacia relativa all’adozione di provvedimenti o all’erogazione di servizi, il contenimento dei costi di erogazione delle prestazioni, l’offerta dei servizi di competenza con modalità tali da ridurre significativamente il contenzioso e che assicurino il più alto grado di soddisfazione degli utenti.

Fonte: www.anci.it

Esempio di "buona prassi" realizzata dall'Amministrazione Comunale di Cordovado è proprio il sito web nel quale state navigando che, rispettando tutti i criteri e le linee guida emanate dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e Innovazione permette agli utenti di reperire notizie, informazioni, modulistica, ecc. utili a snellire e rendere più veloci i rapporti con l'Ente.

"Accessibilità e Catalogo di dati, metadati e banche dati"

L’articolo 9, comma 7, del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 stabilisce che, entro il 31 marzo di ogni anno, le Amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, sono obbligate a pubblicare, con cadenza annuale, gli Obiettivi di accessibilità nel proprio sito web.

DATI DEL RESPONSABILE ANTICORRUZIONE